BANDO DI CONCORSO PREMIO BIENNALE 2013/2014 PER GIOVANI COMPOSITORI

 

Si comunica ai partecipanti al concorso che a causa dell’indisponibilità del Comitato di assegnazione del Premio a potersi riunire secondo quanto previsto dal bando, la comunicazione agli interessati avverrà entro il 30 gennaio 2015.

 

 

Si ricorda ai partecipanti al concorso che il 30 settembre 2014 scadrà il termine ultimo per l’invio del materiale artistico. Sarà necessario inviare il materiale sia in forma cartacea che elettronica secondo le modalità indicate agli articoli n.5 e n.18 del Bando di concorso. Si ricorda inoltre che per l’invio del materiale cartaceo farà fede il timbro postale, mentre per il materiale pervenuto a mezzo posta elettronica farà fede l’orario di invio, che non dovrà superare le ore 24.00 del giorno di scadenza.

 

 

La Fondazione Teatro dell’Opera di Roma

bandisce

 

la Prima Edizione del Premio biennale per giovani compositori

 

Art. 1

La Prima Edizione del Premio biennale (2013/2014) per giovani compositori è a favore di un compositore di ogni nazionalità che alla data del 31 dicembre 2014 non abbia compiuto i 40 (quaranta) anni di età.

 

Art. 2

L’opera dovrà ispirarsi alla città di Roma.

 

Art. 3

Saranno ammessi alla Prima Edizione del Premio progetti d’opera mai rappresentati né premiati in altri concorsi e/o premi.

 

Art. 4

Per partecipare è necessario effettuare la pre-iscrizione on-line, sul sito http://www.operaroma.it entro il  30 giugno 2014 .

 

Art. 5

Entro il 30 settembre 2014   i  concorrenti  dovranno  spedire  in  formato  elettronico (e-mail: concorsi.selezioni@operaroma.it) ed in formato cartaceo (secondo le modalità indicate all’art. 17) il progetto drammaturgico nonché alcuni estratti della partitura e di un estratto della riduzione per canto e pianoforte.

 

Art. 6

I concorrenti possono partecipare presentando un solo progetto drammaturgico.

 

Art. 7

Il Comitato di assegnazione del Premio, presieduto da insigne personalità di chiara fama nazionale ed internazionale, è composto, ai sensi dell’art. 13 dello Statuto della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma, da un numero massimo di 10 membri individuati dalla Fondazione Teatro dell’Opera di Roma tra personalità del mondo artistico, sociale, culturale e produttivo.
La valutazione del progetto artistico è affidata alle personalità del mondo artistico che fanno parte del Comitato. Le decisioni prese dal Comitato sono inappellabili.

 

Art. 8

Il Comitato di assegnazione del Premio, qualora le opere presentate non siano ritenute meritevoli, può deliberare di non riconoscere alcun vincitore. Non sono ammessi premi ex-æquo.

 

Art. 9

Il Comitato della Prima Edizione del Premio è composto da:

M° Riccardo Muti, Presidente
M° Giorgio Battistelli
M° Azio Corghi
M° Ennio Morricone
M° Alessio Vlad
un rappresentante di ciascuna azienda sponsor del Premio

 

Art. 10

Alle personalità del mondo artistico che fanno parte del Comitato di Assegnazione è affidata la funzione di “advisor”. Essi seguiranno, in accordo con l’autore, il processo di scrittura dell’opera ai fini della sua realizzazione.

 

Art. 11

Entro il   30 novembre 2014   il Comitato di assegnazione del Premio sceglierà i progetti drammaturgici giudicati migliori e ne darà immediata comunicazione ai compositori.
Sarà quindi indicata la data nella quale gli autori prescelti incontreranno gli “advisor” per discutere il proprio progetto.
Al termine dell’incontro verrà indicata l’opera prescelta.

 

Art. 12

Le caratteristiche strutturali dell’opera (n. voci, eventuale coro, organico strumentale, durata e impianto scenico) saranno definite in accordo con gli “advisor”.

 

Art. 13

Entro il   31 maggio 2015   il compositore si impegna a presentare l’opera completa corredata di:

riassunto (sinossi)
libretto
partitura o riduzione per canto e pianoforte

I libretti potranno essere scritti in qualsiasi lingua. I concorrenti dovranno inoltre fornire una breve sinossi dell’argomento del libretto scritta nella stessa lingua del libretto ed anche in traduzione italiana.
Il libretto può essere scritto anche dal compositore stesso. Il libretto può essere tratto da fonti letterarie preesistenti.

 

Art. 14

Nel caso il compositore non fosse vincolato contrattualmente con una Casa editrice, l’edizione si definirà in accordo con la Fondazione Teatro dell’Opera di Roma.

 

Art. 15

L’opera vincitrice sarà rappresentata a Roma nel corso della Stagione lirica 2015/2016 (messa in scena nel 2016).

 

Art. 16

I concorrenti dovranno rispettare le decisioni prese dalla Fondazione Teatro dell’Opera di Roma per tutto ciò che attiene la realizzazione.

 

Art. 17

Il premio a favore del compositore che risulterà vincitore del concorso consisterà nel riconoscimento del “Premio biennale Fondazione Teatro dell’Opera di Roma per giovani compositori” di Euro 20.000,00 (euro ventimila) somma a cui saranno applicate le ritenute fiscali e contributive previste dalla legge.

 

Art. 18

Il plico con il materiale cartaceo di cui all’art. 5 dovrà contenere altresì:

nome, cognome, indirizzo, numero telefonico, indirizzo di posta elettronica, luogo e data di nascita, cittadinanza;
dichiarazione dell’autore attestante, sotto la propria responsabilità, che il progetto presentato non è mai stato rappresentato e che non è stato mai premiato in altri concorsi e/o premi;
dichiarazione di consenso e gratuità alla eventuale ripresa audio e/o video da parte della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma dello spettacolo a Roma per uso di archivio;
autorizzazione, ai sensi D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196, al trattamento dei propri dati personali forniti per la partecipazione al Premio da parte della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma limitatamente alle finalità di gestione del Premio medesimo (il titolare dei dati è la Fondazione Teatro dell’Opera di Roma).

 

Art. 19

I materiali cartacei potranno essere restituiti dietro esplicita richiesta (scritta) a spese dei concorrenti dopo la data di espletamento del Premio. Una copia resterà in ogni caso a far parte dell’archivio della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma.

 

Art. 20

La domanda di partecipazione e la presentazione delle opere al Premio comporta da parte del concorrente l’accettazione di tutte le norme contenute nel presente bando di concorso.

 

Art. 21

La mancata osservanza delle norme contenute nel presente bando di concorso comporta la decadenza di qualsiasi diritto conseguente l’esito del Premio.
In caso di contestazione fa testo la versione in lingua italiana del presente bando di concorso. Per ogni eventuale controversia è competente il Foro di Roma.

 

Art. 22

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Fondazione Teatro dell’Opera di Roma
Piazza Beniamino Gigli, 7 – 00184 Roma
Tel. +39 06/481601
sito internet: http://www.operaroma.it
email: concorsi.selezioni@operaroma.it

fabbrica_logo-2

Fabbrica

Scopri di più
scuola-danza2_03

Vietato ai maggiori
di 26 anni

Scopri come abbonarti
concerti_generale_2400x1350

Concerti
Specchi del tempo

Scopri le date
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie