Trucco e Parrucco

Una piccola stanza all’ultimo piano del Teatro è il regno dei trucchi e delle parrucche. L’ultimo tocco, importantissimo, di ogni messa in scena è affidato da svariati decenni all’estro e alle abili mani della famiglia Paglialunga che provvede da generazioni alla confezione e alla manutenzione del make-up e delle acconciature degli artisti. Si va dalla parrucca di tre metri in ciniglia gialla per La sagra della primavera a quelle inamidate di Norma, a quelle in metallo di Aladino. Tra ciprie, fondotinta, ombretti, toupé, matite, pennelli e spazzole, messe creativamente al servizio dell’opera e della danza.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie