Conclusa la stagione 2016-17
Spettatori in crescita e trend molto positivo

Sabato 4 novembre, con l’ultima delle cinque recite (peraltro esaurite) de La traviata, si è conclusa la stagione 2016-17. Tutte le proposte – le opere, i balletti, i concerti – sono state accolte con grandissimo favore dal nostro pubblico, che ha visto un significativo aumento di giovani e di spettatori stranieri, sottolineato dai media, italiani e internazionali, che hanno dato grande risalto alle nostre produzioni.

Anche dal punto di vista degli spettatori, oltre che da quello artistico, i risultati raggiunti sono molto positivi: in aumento le presenze complessive pari a 249.216 spettatori a cui corrisponde un incasso di 11.887.170 euro. Rispetto alla stagione precedente si registra un aumento degli spettatori del 4,3% mentre gli incassi crescono del 3,2%.
Questi dati si vanno ad aggiungere alle ottime performance delle precedenti stagioni: rispetto al 2013 si ha uno straordinario incremento di presenze del 47% e di incassi di ben il 63%.

Con questi dati – ha commentato il sovrintendente Carlo Fuortes – si conferma e si consolida la crescita del nostro Teatro. L’aumento dei ricavi di biglietteria rimanda alla tendenza estremamente positiva iniziata nel 2014 che testimonia una straordinaria attenzione del pubblico, romano e non, nei confronti della nuova programmazione del nostro Teatro. Tali risultati s’inseriscono, più in generale, nel risanamento economico-finanziario, che abbiamo attuato dopo il 2013, caratterizzato da aumento di produttività, bilanci in ordine ed equilibrio economico-finanziario. Tutto questo si accompagna a un innalzamento della qualità artistica che ha portato a un forte rilancio dell’immagine del Teatro in Italia e nel mondo”.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie