“Lo schiaccianoci” di Giuliano Peparini, un record nella storia del Teatro Costanzi

Venerdì 8 gennaio al Teatro Costanzi è andata in scena la quindicesima ed ultima replica di Lo schiaccianoci per la coreografia di Giuliano Peparini con l’Orchestra, i Primi Ballerini, i Solisti e il Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma.

La produzione di Lo schiaccianoci, nuovo allestimento del Teatro dell’Opera di Roma, con oltre 900.000 euro di incasso e oltre 20.000 spettatori rappresenta un record assoluto nella storia del Teatro dell’Opera di Roma, fin dalla sua nascita, per le produzioni di balletto. Dalla prima rappresentazione all’ultima il Teatro Costanzi ha registrato il tutto esaurito.

Il Sovrintendente Carlo Fuortes dichiara: “Questo successo è il segno tangibile del nuovo rapporto che il Teatro dell’Opera di Roma sta costruendo con la città e con i suoi spettatori. Affidare al talentuoso regista e coreografo Giuliano Peparini – che dopo tanti riconoscimenti internazionali torna nella sua città natale – il nuovo allestimento di Lo schiaccianoci è stata una scommessa che il Teatro ha vinto. La forza di questa produzione è nella pluralità stilistica e la grande capacità di parlare a pubblici diversi, incuriosire e portare in sala i più giovani. Il Teatro crede nella danza, nel suo Corpo di Ballo e nel suo futuro. Per questo vorrei ringraziare la Direttrice Eleonora Abbagnato, i Primi Ballerini, i Solisti e il Corpo di Ballo per il grande impegno e il lavoro che stanno facendo”.

Il prossimo appuntamento della Stagione di Balletto 2015 – 16 del Teatro dell’Opera di Roma è con Grandi Coreografi: Balanchine, Millepied, Forsythe, Nureyev dal 26 febbraio al 2 marzo 2016.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie