Stagione 2010

COPPELIA

Coreografia dalla versione originale di

Alicia Alonso

e

Enrique Martinez

riadattata per la Scuola da

Ofelia Gonzalez

Scene

Roberto Lagan Manoli

Allievi della Scuola di Ballo del Teatro dell'Opera diretta da Paola Jorio

Allestimento del Teatro dell'Opera



Trama

Musiche di
Léo Delibes

(su base registrata)

 

Balletto pantomimico in due atti

Libretto di Charles Nuitter e Arthur Saint Leon
tratto da un racconto di E.T.A. Hoffmann

 

È uno dei balletti maggiormente rappresentati nel teatro che lo fece nascere, il Théâtre National de l’Opéra di Parigi (1870, cor. di Saint-Léon), ma anche al Teatro dell’Opera di Roma. Qui il pubblico lo vede per la prima volta nel 1910 e nel ‘39 nella nuova versione di Aurel Milloss con scene di Nicola Benois. Oltre ad esserne il coreografo, l’ungherese è interprete eccezionale, per le doti espressive, di Coppelius, affiancato da Attilia Radice e Ugo Dell’Ara nei ruoli di Swanilda e Franz. Nel teatro Carla Fracci ed Elisabetta Terabust si sono esibite per la prima volta in Coppelia rispettivamente nel ‘70 e nel ‘75. Ma tra le versioni da ricordare vi è anche quella di Amedeo Amodio nel 2000. Il coreografo mette in scena la sua versione del balletto ambientandolo in un set cinematografico, con l’intento di amplificare la percezione del doppio e della frammentarietà insite nella trama.

Dove

Teatro Nazionale

Teatro Nazionale

Maggiori info

Le date

Prima rappresentazione

  • martedì
    13
    Apr
    ORE 11:00 Turno scuole

Le repliche

  • mercoledì
    14
    Apr
    ORE 11:00 Turno scuole
  • giovedì
    15
    Apr
    ORE 11:00 Turno scuole
  • venerdì
    16
    Apr
    ORE 11:00 Turno scuole
  • sabato
    17
    Apr
    ORE 18:00
  • domenica
    18
    Apr
    ORE 17:00
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie