Stagione 2009

IL LAGO DEI CIGNI

Coreografia

Galina Samsova

da

Marius Petipa e

Scene e costumi

Aldo Buti

Odette - Odile

Oksana Kucheruk ((17, 18, 22))

Il principe Siegfried

Igor Yebra ((17, 18, 22))

La Regina Madre

Carla Fracci

ORCHESTRA E CORPO DI BALLO DEL TEATRO DELLOPERAAllestimento del Teatro dellOpera




Trama

 

Testi e parole da Giacomo Balla, Coco Chanel, Jean Cocteau, Gabriele d’Annunzio, Stéphane Mallarmé, Vaslav Nijinskij, Misia Sert, Igor Stravinskij, Virginia Woolf
raccolti da Cosimo Manicone

 

 

Il lago dei cigni, uno dei capolavori compositivi di Pëtr Il’ič Čiajkovskij,viene presentato sul palcoscenico dell’Opera nel 1937 nella versione di Boris Romanov che vi impiega Attilia Radice e Anatolij Obuchov. In questo teatro la coreografia del successo originale di Marius Petipa e Lev Ivanov (San Pietroburgo, 1895) fu proposta dal London’s Festival Ballet nel 1960 e otto anni prima il New York City Ballet vi aveva eseguito quella del suo coreografo di punta George Balanchine. Le Terme di Caracalla ospitarono il balletto per la prima volta nel 1980 con Diana Ferrara e Paolo Bortoluzzi come protagonisti della versione di Jurij Grigorovic, versione già offerta al pubblico romano dal Corpo di Ballo del Teatro Bolscioj nel 1970. La stessa ambientazione estiva accolse Rudolf Nureyev nei panni del principe Siegfried nel 1984.

Dove

Teatro Nazionale

Teatro Nazionale

Maggiori info

Le date

Prima rappresentazione

  • domenica
    01
    Ott
    ORE 12:59

Le repliche

  • giovedì
    19
    Nov
    ORE 20:30 Turno c
  • venerdì
    20
    Nov
    ORE 20:30
  • sabato
    21
    Nov
    ORE 18:00 Turno d
  • domenica
    22
    Nov
    ORE 16:30 Turno e
  • venerdì
    27
    Nov
    ORE 20:30
  • martedì
    01
    Dic
    ORE 20:30
  • mercoledì
    02
    Dic
    ORE 11:00 Turno scuole
  • mercoledì
    01
    Ott
    ORE 12:59
  • mercoledì
    01
    Ott
    ORE 12:58 Turno b
  • mercoledì
    01
    Ott
    ORE 12:58 Turno a
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie