Stagione 2013/2014

ERNANI

Direttore

Riccardo Muti

Regia, scene e costumi

Hugo de Ana

Maestro del Coro

Roberto Gabbiani

Luci

Vinicio Cheli

Movimenti mimici

Leda Lojodice

Ernani

Francesco Meli

Don Carlo

Luca Salsi

Don Ruy Gomez de Silva

Ildar Abdrazakov e Ildebrando DArcangelo (1)

Elvira

Tatiana Serjan e Anna Pirozzi (12)

Giovanna

Simge Bykedes

Don Riccardo

Antonello Ceron

Jago

Gianfranco Montresor

ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO DELLOPERANuovo allestimento in coproduzione con Sydney Opera House




Trama

Musica di Giuseppe Verdi

Dramma lirico in quattro parti
Libretto di Francesco Maria Piave
dal dramma di Victor Hugo

TRAMA

Ernani, in realtà Don Giovanni d’Aragona, si è dato alla macchia con un gruppo di fedeli e guida la rivolta contro il re Carlo per vendicare i gravi torti subiti, tra cui l’uccisione del padre. In incognito Ernani si reca al castello dei Silva per incontrare Elvira di cui è innamorato; Elvira ricambia il sentimento ma è promessa al vecchio zio Don Ruy Gomez de Silva, grande di Spagna. Nel castello però Ernani è stato preceduto dal re Carlo, lui pure in incognito e, a sua volta innamorato di Elvira. I tre vengono sorpresi da Silva: questi si adira, ma poi riconosciuto il sovrano, gli rende omaggio, mentre questi magnanimamente Ernani a fuggire.

La rivolta di Ernani fallisce e il ribelle, travestito da pellegrino, si rifugia presso Silva. Sopraggiunge Carlo che con un pretesto porta via con sé Elvira. Ernani disperato rivela a Silva l’amore del re per Elvira e lo esorta a vendicarsi e a vendicare così anche lui. Silva acconsente ed Ernani sancisce il patto dandogli un corno da caccia: quando Silva vorrà la morte di Ernani, soffierà tre volte nel corno ed Ernani si toglierà la vita.

Nel sotterraneo della cappella di Aquisgrana sono riuniti i congiurati, capeggiati da Ernani. Mentre i colpi di cannone  festeggiano Carlo divenuto imperatore, questi si mostra ai ribelli e dapprima ne decreta la morte, ma poi, cedendo alle preghiere di Elvira, fa grazia della vita e dà in sposa la giovane a Ernani, mentre Silva furente, medita vendetta. Durante la festa di nozze si odono lontano i tre suoni del corno fatale. Ernani dopo aver invano tentato di commuovere l’inesorabile Silva, fedele alla parola data, si uccide e sul suo corpo cade svenuta Elvira.

 

 

 

Le date

Prima rappresentazione

  • martedì
    26
    Set
    ORE 14:18 Turno d

Le repliche

  • venerdì
    26
    Set
    ORE 14:17 Turno e
  • martedì
    10
    Dic
    ORE 20:00
  • giovedì
    12
    Dic
    ORE 20:00
  • giovedì
    27
    Nov
    ORE 19:00 Turno a
  • sabato
    29
    Nov
    ORE 20:00 Turno b
  • mercoledì
    03
    Dic
    ORE 20:00 Turno c
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie