Caro Membro Associato,

questo dicembre, martedì 12, porterà al Teatro dell’Opera il momento più emozionante della Stagione, l’inaugurazione. Per il pubblico del Costanzi un nuovo allestimento de La damnation de Faust di Berlioz, affidato a due grandi artisti, il Maestro Daniele Gatti sul podio e Damiano Michieletto che firma la regia.
Con l’occasione riprenderanno anche le preziose “Lezioni di Opera” di Giovanni Bietti: domenica 10 dicembre alle 11 al Teatro Nazionale si parlerà del titolo di apertura.

Subito dopo la serata inaugurale, mercoledì 13 dicembre, il palcoscenico del Costanzi presterà la magia delle sue luci per una serata straordinaria insieme alla Sacerdotessa del rock Patti Smith, che regalerà un Omaggio a Roma con un concerto/reading accompagnata al piano dalla figlia Jesse. Atmosfera intima per un appuntamento unico.

Pochi giorni e al Costanzi si aprirà anche la Stagione sinfonica. Il 22 dicembre, il programma del primo concerto sarà dedicato a tre generazioni di importanti compositori tra il Novecento e i giorni nostri, Thomas Adès, Luciano Berio e Francis Poulenc. Debutta sul podio dell’Orchestra del Teatro dell’Opera il maestro Maxime Pascal, soprano Anna Caterina Antonacci.

Nella programmazione di dicembre, in piena atmosfera natalizia, non può però mancare la danza che vedrà gli Allievi della Scuola di Danza protagonisti di due appuntamenti: dal 5 al 10 dicembre la ripresa al Nazionale del balletto Lo schiaccianoci con le coreografie dei Maestri della Scuola Ofelia Gonzalez e Pablo Moret e, dal 20 al 23 dicembre, il tradizionale Stage Natalizio con gli insegnanti e i maestri accompagnatori della Scuola.

Il mese si concluderà al Costanzi con l’icona del Natale, Lo schiaccianoci messo in scena dal Corpo di Ballo dell’Opera di Roma. La prima rappresentazione il 31 dicembre, sarà un’occasione per salutare in modo originale l’arrivo del 2018, tra i velluti del Costanzi, le note magiche di Čajkovskij e la coreografia da favola di Giuliano Peparini.

Prosegue a Palazzo Braschi a Roma Artisti all’Opera, Il Teatro dell’Opera di Roma sulla frontiera dell’arte da Picasso a Kentridge 1880-2017, la mostra che ripercorre 137 anni di storia che hanno visto il Teatro Lirico capitolino al centro di un dialogo fecondo con i più grandi artisti del Novecento.

E per concludere, anche per il prossimo Natale, l’Opera di Roma vi dà la possibilità di stupire regalando le emozioni e la magia del Teatro musicale con l’abbonamento MyOpera: un pacchetto di due spettacoli di Opera o Balletto della Stagione 2017-18, in tre differenti versioni.

Vi aspettiamo!

 

I prossimi spettacoli

La damnation de Faust
Dal 12 dicembre al 23 dicembre 2017
Direttore Daniele Gatti
Regia Damiano Michieletto

Il 12 dicembre la Stagione 2017-18 apre con La damnation de Faust di Berlioz, un nuovo allestimento in coproduzione con il Regio di Torino e il Palau de Les Arts Reina Sofía di Valencia affidata a due artisti molto amati dal pubblico del Teatro dell’Opera. Damiano Michieletto firma la regia con una messa in scena, in accordo con la direzione musicale di Daniele Gatti, dal taglio cinematografico tra salti temporali e immagini oniriche lontane da attualizzazioni e realismo. Del resto il mito di Faust raccontato da Goethe nell’idea musicale originaria di Berlioz non era stato concepito per il teatro, bensì come “leggenda drammatica” cioè un’opera da concerto e in questa forma vide la sua prima rappresentazione assoluta nel 1846. Un’opera in cui tutto è simbolico e i personaggi non sono delineati così nettamente come nel melodramma.


Maggiori info Acquista


Patti Smith, Omaggio a Roma
13 dicembre

Maggiori info Acquista


La voix humaine
22 dicembre 2017
Direttore Maxime Pascal
Soprano Anna Caterina Antonacci

Maggiori info Acquista


Lo schiaccianoci
Dal 31 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018
Direttore Alexei Baklan
Coreografia Giuliano Peparini

Che Natale sarebbe senza Lo schiaccianoci di Čajkovskij! Per il terzo anno consecutivo sul palcoscenico del Costanzi torna uno Schiaccianoci da record di incassi, quello di Giuliano Peparini, pensato per i giovani. E’ un sogno ad occhi aperti, ma con i piedi per terra perché vuole raccontare cose sull’oggi. Lo spettacolo si focalizza sui turbamenti di una adolescente che nella notte di Natale si scopre donna, intraprendendo un percorso di consapevolezza anche sociale.

Quando leggo una favola, cerco sempre la metafora. Preparando un balletto mi metto dalla parte del pubblico e mi chiedo cosa voglio vedere e come voglio reagire. Le cose devono essere accessibili per interessare e io non cerco un pubblico di conoscitori, bensì chi vuole conoscere. (Giuliano Peparini)

 


Maggiori info Acquista


In arrivo a gennaio

I masnadieri
Dal 21 gennaio al 4 febbraio 2018



Soirée Française
Dal 28 gennaio al 3 febbraio 2018



Lezione di opera con Giovanni Bietti La damnation de Faust | 10 dicembre ore 11 Teatro Nazionale Artisti all'Opera Palazzo Braschi a Roma Lo schiaccianoci con gli Allievi della Scuola di danza Acquista il biglietto A Natale regala l'abbonamento MyOpera Per saperne di più

Nel caso in cui non si voglia più ricevere questa newsletter clicca qui