Caro Membro Associato,

Natale si avvicina! Anche quest’anno l’Opera di Roma vi dà la possibilità di stupire regalando le emozioni e la magia del Teatro musicale. Da martedì 4 dicembre è in vendita l’abbonamento MyOpera, un pacchetto di due spettacoli di Opera o Balletto della Stagione 2018-19, in tre differenti versioni.

La prima opera in scena per la Stagione 2018-19 è un nuovo allestimento del Rigoletto di Giuseppe Verdi (otto recite tra il 2 e il 18 dicembre). Sarà certamente una “lettura” inaspettata e inedita, quanto rispettosa dell’idea verdiana, quella che vedrà impegnati il direttore Daniele Gatti e il regista Daniele Abbado. Rigoletto è un melodramma notissimo, il personaggio è divenuto proverbiale, le magnifiche arie sono tra le più note del repertorio. Insomma un classico, cioè, per parafrasare Calvino, “una di quelle opere che, tanto più quando si leggono per davvero, si trovano nuove, inaspettate, inedite”.

Il pubblico dei più giovani potrà assistere allo spettacolo in anteprima, venerdì 30 novembre, alla generale riservata ai minori di 26 anni. Mentre sabato 1° dicembre alle 11,30 nel Foyer primo piano del Teatro Costanzi Daniele Gatti e Daniele Abbado parleranno al pubblico della loro lettura del Rigoletto.

Proseguiranno anche gli immancabili appuntamenti con le “Lezioni di Opera” tenute da Giovanni Bietti. Si riparte proprio con quella dedicata al capolavoro verdiano, lunedì 3 dicembre al Teatro Costanzi (ore 20).

Da venerdì 7 dicembre, ritorna anche in questa stagione, il tradizionale appuntamento con Tosca, nella ricostruzione dell’allestimento originale del 1900 di Adolf Hohenstein, che ha visto la nascita proprio nel nostro teatro davanti allo stesso Giacomo Puccini. Sul podio ancora una volta il Maestro Stefano Ranzani, mentre Svetlana Kasyan, Giorgio Berrugi e Fabián Veloz faranno rivivere nei costumi originali rispettivamente i ruoli di Floria Tosca, Mario Cavaradossi e il Barone Scarpia.

Appena qualche giorno prima di volgere al termine, il 2018 da venerdì 28 ci regala una versione inedita di un grande classico della tradizione ballettistica, Il lago dei cigni. Per il coreografo francese Benjamin Pech, il capolavoro di Čajkovskij ci rivela che “quando il sentimento è eterno, non c’è tradimento che non possa essere perdonato”. Molta attesa sul palcoscenico del Costanzi l’esibizione di due fuoriclasse come Anna Nikulina e Semyon Chudin.

Ma prima di salutarvi, vi ricordiamo che dal 19 al 22 dicembre torna l’appuntamento con il tradizionale “Stage Natalizio” organizzato dalla Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma, che dà l’opportunità di confrontarsi con il metodo della scuola attraverso lezioni di specializzazione della tecnica accademica del repertorio classico e del contemporaneo.

Vi aspettiamo!

Rigoletto
Dal 2 dicembre al 18 dicembre 2018
DirettoreDaniele Gatti
RegiaDaniele Abbado

Cupo dramma di passione, tradimento e vendetta, Rigoletto forma con Il trovatore e La traviata la cosiddetta “trilogia popolare” verdiana. Centrata sulla drammatica figura del gobbo buffone di corte, l’opera è – parafrasando Daniele Gatti – un profondo studio sull’uomo. La questione della deformità si lega indissolubilmente alla colpa, rimandando alla millenaria contrapposizione tra bruttura come disarmonia e sproporzione morale opposta all’ideale di perfezione fisica come simmetrica concordanza con un ordine naturale. “Verdi era affascinato dall’arcaico – spiega il Maestro Gatti – come in Macbeth era affascinato dalla magia. Rigoletto è storpio, e a quel tempo avere una malformazione voleva dire essere segnati fin dalla nascita da colpe che i genitori avevano commesso; Rigoletto porta colpe non sue. La vera maledizione è l’aver portato agli estremi un uomo che arriva a concepire un assassinio”. E la deformità del buffone verdiano da un mondo arcaico arriva fino ai giorni nostri, articolandosi nella scissione della coscienza moderna, perché “Il mistero di Rigoletto – riflette Daniele Abbado – nasce dalla contraddizione di un uomo che coltiva disprezzo e aggressività verso il mondo esterno, mentre esercita una protezione morbosa verso i propri affetti privati. Questa la deformità di Rigoletto, anzitutto una deformità interiore. Questa la sua maledizione. Inutile sottolineare quanto questo, oggi, ci riguardi”.


Maggiori info Acquista


Tosca
Dal 7 dicembre 2018 al 26 giugno 2019
DirettoreStefano Ranzani
RegiaAlessandro Talevi

Il capolavoro di Puccini, che ha visto il suo debutto nel nostro Teatro il 14 gennaio del 1900, ritorna in scena nell’allestimento storico firmato da Alessandro Talevi ricostruito sui bozzetti originali di Adolf Hohenstein. Sul podio Stefano Ranzani. Questa la sfida che ha voluto accettare il giovane regista sudafricano: fare una regia viva e credibile con i mezzi di oltre un secolo fa. E racconta: “Un amico, noto direttore d’orchestra, una volta mi ha detto: ‘Tosca deve essere così noiosa per te. Non c’è assolutamente niente da fare per un regista!’. In realtà stava esprimendo un equivoco comune, e cioè che i personaggi sono semplicistici e che l’azione musico-drammatica è così ovvia da aver bisogno di poche indicazioni registiche di base e un tocco degli interpreti perché l’opera prenda vita. Tuttavia, avendo convissuto con questa produzione per tre anni dal 2015 con l’opportunità di portare lo spettacolo in Paesi tanto diversi come Giappone, Israele, Spagna, non ho mai smesso di ammirare la sottigliezza e il dettaglio con cui Puccini crea i suoi scenari, e il modo in cui richiedono costantemente un’indagine psicologica profonda da parte di cantanti e regista”.


Maggiori info Acquista


Il lago dei cigni
Dal 28 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019

Nelle ultime stagioni l’appuntamento natalizio all’Opera di Roma è stato con Lo schiaccianoci. Quest’anno, dal 28 dicembre al 6 gennaio, si danza sempre sulla musica di Čajkovskij ma scritta per un altro grande classico, Il lago dei cigni. Primo balletto della nuova stagione 2018/19, vede il ritorno di Nir Kabaretti sul podio, e di Aldo Buti alle scene e ai costumi. Assolutamente inedita è la lettura coreografica affidata a Benjamin Pech, étoile dell’Opéra di Parigi e, attualmente, primo maître e assistente di Eleonora Abbagnato alla Direzione del Ballo dell’Opera di Roma.


Maggiori info Acquista


In arrivo a gennaio

La traviata
Dal 12 gennaio al 26 gennaio 2019



Stagione 2018/2019 Scopri di più Sabato 1 dicembre Daniele Gatti e Daniele Abbado raccontano "Rigoletto" Acquista Lezione di Opera "Rigoletto" lunedì 3 dicembre ore 20 al Teatro Costanzi Stage Natalizio della Scuola di Danza Per saperne di più

Nel caso in cui non si voglia più ricevere questa newsletter clicca qui