Firmato il Protocollo d’Intesa tra Roma Capitale-Teatro dell’Opera-Municipio VIII

Al via la riqualificazione di una ex scuola nel quartiere Tor Marancia: diventerà un centro culturale popolare polivalente ed ospiterà al suo interno anche il nuovo “Centro Formativo” della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma, volto alla preparazione tecnica e artistica di giovani.

È stato firmato oggi il Protocollo di Intesa tra Roma Capitale, Fondazione Teatro dell’Opera e Municipio VIII per dar via al progetto di riqualificazione dell’ex scuola, che prevede demolizione e ricostruzione, e alla realizzazione di un polo di formazione, scambio e crescita culturale.

Le risorse sono state messe a disposizione dall’Amministrazione capitolina attraverso il processo partecipativo #RomaDecide che ha individuato le opere prioritarie per il territorio. Il progetto del nuovo spazio a disposizione della cittadinanza sarà il risultato di un concorso di progettazione internazionale.

Creare a Roma nuovi luoghi di comunità, cultura ed eccellenza. È  un obiettivo fondamentale che continuiamo a portare avanti attraverso l’ascolto del territorio. Questo protocollo è frutto di un processo partecipativo voluto dall’Amministrazione e ci permetterà di trasformare uno spazio oggi abbandonato in un luogo aperto alla città e ai cittadini. Un ringraziamento particolare va alla Fondazione Teatro dell’Opera che ha voluto unirsi a questo progetto, realizzando all’interno del centro civico culturale il nuovo Centro Formativo per la preparazione artistica dei giovani”, dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

“Con la realizzazione di questo bellissimo progetto nasceranno degli spazi ideati e dedicati alla Scuola di danza, alla Scuola di canto corale, alla Cantoria e alla Youth Orchestra. È la prima volta che questo accade nella storia del nostro Teatro. Fino ad oggi sono sempre stati utilizzati spazi trasformati da edifici preesistenti, spesso carenti o inadeguati. È una grande valorizzazione di tutto il settore Educational del Teatro e produrrà certamente degli effetti molto positivi sui processi formativi dei giovani talenti che si impegnano nelle varie discipline. Ringrazio vivamente la Sindaca Virginia Raggi, gli Assessori Luca Montuori e Linda Meleo, e il Presidente del Municipio VIII Amedeo Ciaccheri che hanno scelto di valorizzare l’area formativa del  Teatro dell’Opera di Roma”, dichiara il Sovrintendente del Teatro dell’Opera di Roma Carlo Fuortes.

Con l’approvazione del Protocollo d’Intesa prosegue l’iter per la realizzazione di un nuovo centro culturale polivalente che sorgerà sulle ceneri dell’ex edificio scolastico di viale di Tor Marancia. È un passo decisivo per fornire nuove opportunità di aggregazione sociale e culturale ai giovani e non solo. Dopo la firma del protocollo il Dipartimento Lavori Pubblici coordinerà il Tavolo Tecnico incaricato di produrre la documentazione preliminare per il futuro Concorso di Progettazione Internazionale. Un altro tassello per individuare le caratteristiche del futuro Centro Culturale Polivalente che sarà un punto di riferimento per l’VIII Municipio e per tutta la città”, sottolinea l’assessora alle Infrastrutture Linda Meleo.

Innalzare la qualità dell’ambiente costruito significa migliorare la qualità della vita delle persone. Trasformare la città attraverso la realizzazione di interventi di rigenerazione e riqualificazione per mettere nuovamente a disposizione dei cittadini spazi di qualità è uno degli obiettivi politici principali di questa Amministrazione. Una politica che qui si rappresenta nella realizzazione in un nuovo edificio pubblico contemporaneo il cui progetto sarà selezionato attraverso un concorso di progettazione internazionale. Una modalità che ci permetterà di scegliere tra le soluzioni migliori, per attuare una riqualificazione che porterà il Teatro dell’Opera a gestire in maniera condivisa spazi e luoghi di interazione culturale fondamentali per il territorio”, dichiara l’Assessore all’Urbanistica Luca Montuori.

“Con la definizione del nuovo Centro Culturale, atteso da tanto tempo dal territorio e dal Municipio, si dà finalmente seguito all’utilizzo di quei fondi derivanti dagli oneri di Piazza dei Navigatori. Il Municipio ha sempre avanzato la richiesta che il Centro Culturale fosse gestito da una Istituzione pubblica: il Teatro dell’Opera garantisce che il Polo diventi una struttura polivalente aperta alle esperienze territoriali con servizi di rilevanza per tutto il quadrante e l’intera città. Tor Marancia ora allarga la sua connotazione culturale dopo l’approdo di Big City Life con i Murales nei lotti dell’Ater. Questo fa auspicare che presto anche gli altri oneri di Piazza dei Navigatori siano messi a disposizione per la realizzazione di interventi pubblici di riconnessione e miglioramento di un intero quadrante cittadino”, sottolinea il Presidente del Municipio Roma VIII, Amedeo Ciaccheri.

 

Roma, 1 luglio 2020

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie

Lo Shop del Teatro dell'Opera di Roma è chiuso.
Presto Torneremo Online
The Shop of Teatro dell'Opera di Roma is closed.
We will come back soon.