Michele Mariotti apre la Stagione Sinfonica dell’Opera di Roma con il ‘Requiem’ di Verdi

Con la stagione 2022/2023 tornano all’Opera di Roma i concerti. Quattro appuntamenti che costellano il cartellone, talvolta integrandosi ai titoli d’opera in programma, talvolta completandoli.
Protagonista della serata di apertura della Stagione Sinfonica è il Direttore musicale Michele Mariotti, che mercoledì 15 febbraio propone il Requiem di Giuseppe Verdi. Il capolavoro sinfonico-corale è programmato tra le recite di Aida, della quale è coevo, con un cast internazionale composto dal soprano Elena Stikhina, dal mezzosoprano Yulia Matochkina, dal tenore Stefan Pop e dal basso Giorgi Manoshvili. Protagonista naturalmente anche il Coro della fondazione capitolina guidato da Ciro Visco.

La Messa da Requiem fu composta sull’onda dell’emozione per la morte di Alessandro Manzoni, poeta molto amato dal compositore, avvenuta il 22 maggio 1873 e fu eseguita dallo stesso Verdi per la prima volta nel 1874 per commemorare lo scrittore a un anno dalla scomparsa. Entrambi avevano condiviso l’impegno civile per l’unità di Italia avvenuta pochi anni prima, e condividevano i valori del Risorgimento di giustizia e libertà. La morte del poeta fornì dunque l’occasione al maestro di Busseto per celebrare quei valori e per realizzare un vecchio progetto dedicato alla composizione sacra.

 

Roma, 18 gennaio 2023

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie