Myung-Whun Chung debutta sul podio dell’Orchestra del Teatro dell’Opera il 24 luglio con il ‘Requiem’ di Verdi.

Sabato 24 luglio sul palcoscenico estivo del Circo Massimo tra le suggestioni archeologiche del Palatino ci sarà il debutto del maestro Myung-Whun Chung alla direzione dell’Orchestra del Lirico capitolino con la Messa da Requiem di Verdi.  Il celebre direttore sudcoreano che il pubblico della Capitale potrà ascoltare nell’esecuzione del capolavoro sinfonico-corale verdiano, così descrive l’esperienza musicale alla guida di un’orchestra: “il novantotto per cento di quel che si fa è ascoltare l’orchestra con l’orecchio interiore. Battere il tempo con la bacchetta conta meno dell’uno per cento”.

La Messa da Requiem fu composta sull’onda dell’emozione per la morte di Alessandro Manzoni, poeta molto amato dal compositore, avvenuta il 22 maggio 1873 e fu eseguita dallo stesso Verdi per la prima volta nel 1874 per commemorare lo scrittore a un anno dalla scomparsa. Entrambi avevano condiviso l’impegno civile per l’unità di Italia avvenuta pochi anni prima, e condividevano i valori del Risorgimento di giustizia e libertà. La morte del poeta fornì dunque l’occasione al maestro di Busseto per celebrare quei valori e per realizzare un vecchio progetto dedicato alla composizione sacra.

Nel cast che si esibirà al Circo Massimo quattro solisti di rilievo come il soprano Krassimira Stoyanova, il mezzosoprano Daniela Barcellona, il tenore Saimir Pirgu e il basso Michele Pertusi. Alla direzione del Coro il maestro Roberto Gabbiani. Data unica.

 

Roma, 7 luglio 2021

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie

Si comunica che gli ordini saranno presi in carico a partire dal 1° settembre. Ignora