‘Romeo e Giulietta’: dal 30 luglio torna a Caracalla nella coreografia di Peparini

“Le tremende lotte del loro amore, già segnato dalla morte, l’ira spietata dei genitori, che ha fine soltanto con la morte dei figli, ecco quello che la nostra scena vi offrirà in due ore”, scriveva Shakespeare del suo Romeo e Giulietta nel ’500. Nel ’900 Prokof’ev traduceva in musica questa sceneggiatura, si può dire in modo letterale, sostituendo le note alle parole. Nel Duemila questa storia immortale, che attraversa i secoli e rimane sempre attuale, ci è giunta nella visione registica e coreografica di Giuliano Peparini: estremamente fedele al testo scespiriano e alla ricchezza della musica di Prokof’ev, rispettata senza tagli grazie al lavoro svolto con il Maestro Levi. Lo spettacolo, che ha debuttato la scorsa estate, torna in scena quest’anno dal 30 luglio al 4 agosto, per far rivivere l’amore per antonomasia nel maestoso spazio di Caracalla, sotto il cielo stellato e tra effetti di trompe l’oeil creati con proiezioni sui bastioni delle Terme. Nel ruolo dei due innamorati di Verona si alternano Rebecca Bianchi e Susanna Salvi, e Claudio Cocino e Michele Satriano.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie

Lo Shop del Teatro dell'Opera di Roma è chiuso.
Presto Torneremo Online
The Shop of Teatro dell'Opera di Roma is closed.
We will come back soon.