Stagione 2017/2018

Il barbiere di Siviglia

Riduzione OperaCamion



Adattamento musicale Tommaso Chieco, Marco Giustini

Ideazione e regia Fabio Cherstich
Scene, costumi e video Gianluigi Toccafondo

 

Personaggi e interpreti

Conte di Almaviva Murat Can Güvem*
Figaro Simone Alberti Scatarzi
Dottor Bartolo Abraham García González
Don Basilio Akaki Ioseliani
Rosina Sara Rocchi*

 

e con Valeria Almerighi nel ruolo recitato di Berta
e Luca Carbone, Antonio Orlando, Giovanni Prosperi

Maestro al cembalo Lochlan James Brown*

 

*Dal progetto “Fabbrica” Young Artist Program del Teatro dell’Opera di Roma
YOUTH ORCHESTRA DEL TEATRO DELL’OPERA DI ROMA
diretta da Carlo Donadio / Roberto De Maio
Allestimento del Teatro dell’Opera di Roma
in coproduzione con Teatro Massimo di Palermo
“A distanza di due anni dal suo debutto romano l’OperaCamion ha fatto parecchia strada e per la prima volta approda in uno spazio coperto: il palcoscenico del Teatro Nazionale. La domanda da cui ripartire è sempre la stessa: come può il teatro musicale raggiungere un nuovo pubblico, eterogeneo, non elitario, non essere percepito più come un evento inaccessibile bensì come un momento di condivisione culturale e di intrattenimento intelligente? La risposta di OperaCamion è un set speciale- un rimorchio versatile e scomponibile, una scatola magica per un titolo popolare e accattivante come Il barbiere di Siviglia di Rossini, proposto in una versione ridotta a cinque personaggi con una durata condensata dello spettacolo. Gli intrighi e gli intrecci amorosi che coinvolgono Figaro, Rosina e il Conte d’Almaviva si svolgono dentro, sotto e intorno al container parcheggiato in palcoscenico: la sponda si apre e diventa proscenio, all’interno del rimorchio un’architettura prende forma grazie alle immagini poetiche e surreali di Gianluigi Toccafondo. Una compagnia di canto giovane e multietnica, la Youth orchestra dell’Opera di Roma, attori, tecnici, tutti insieme partecipano allo spettacolo dell’opera e del teatro- rigorosamente “a vista”. Uno spazio per il divertimento dell’occhio e dell’orecchio in cui il video e le proiezioni vengono usati in forma drammaturgica per dar vita a una magia semplice e smaccata, un gioco comico e surreale, l’emanazione diretta e visionaria della musica di Rossini”
Fabio Cherstich


Dove

Teatro Nazionale

Maggiori info

Le date

Prima rappresentazione

Le repliche

Ti può interessare anche

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza possibile sul nostro sito.
Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy.Proseguendo con la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie

Lo Shop del Teatro dell'Opera di Roma è chiuso.
Presto Torneremo Online
The Shop of Teatro dell'Opera di Roma is closed.
We will come back soon.